venerdì 28 dicembre 2012

Avanzi... Paccheri con ragù di calamari


Dicembre è trascorso in maniera piuttosto impegnativa e stancante... oggi la prima ricetta dopo più di venti giorni. Ricomincio saltando i vari menù natalizi e passo direttamente al primo piatto frutto del riciclo degli ingredienti avanzati.



Durante la preparazione della cena del 24 i calamari fritti mi sono sembrati troppi quindi ne ho risparmiato un gruzzoletto pensando di poterli investire nei giorni successivi in un modo altrettanto redditizio.

A Santo Stefano sono diventati un ottimo ragù.

Ingredienti per 4 persone

400 gr di paccheri di Gragnano 
200 gr di calamari
500 gr di passata di pomodoro (la mia era fatta in casa)
500 ml di brodo di pesce (facoltativo)
1 bicchiere di vino bianco
Aglio
Olio
Sale
Prezzemolo

Tagliare i calamari in pezzetti piuttosto piccoli in modo che, quando si mangerà, si incontreranno ad ogni boccone ;-)
Scaldare l'olio in padella a fuoco basso con uno spicchio d'aglio, evitando di farlo soffriggere.
Dopo un paio di minuti togliere l'aglio, alzare leggermente il fuoco e aggiungere i calamari.
Sfumare con il vino bianco. Una volta sfumato io ho aggiunto del brodo di pesce che dà un po' di sapore in più ma non è indispensabile. Lo avevo in freezer preparato tempo fa e, si sa, dopo le feste bisogna fare spazio per accogliere i nuovi avanzi.
Aggiungere la passata di pomodoro. Abbassare il fuoco e lasciare lì a sobbollire per almeno un'oretta. 
Quando la salsa è diventata densa, cuocere i paccheri e condirli come si faceva una volta: semplicemente unendo la salsa e la pasta in una ciotola e mescolare.
Aggiungere qualche foglia di prezzemolo tritato

1 commento:

  1. che bellissimo! questa ricetta mi sembra deliziosa . Grazie mille

    RispondiElimina